Curriculum

Il dr. Iannetti ha conseguito la Maturità Classica presso il Liceo “N. Spedalieri” di Catania nel 1979.

  • Ha frequentato la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Catania dove si è laureato l'8 Novembre 1985 con votazione di 110/110 e lode e proposta al Premio Clementi.
  • È stato abilitato all'esercizio della professione di medico-chirurgo nella seconda sessione del 1985, presso l'Università di Catania, ed è iscritto all'Ordine dei Medici della provincia di Catania dal 6 Febbraio 1986.
  • Ha prestato servizio come Medico Interno con compiti assistenziali presso la Cattedra di Nefrologia Chirurgica dell'Università di Catania dal 9 Novembre 1985 al 17 Gennaio 1991.
  • Ha frequentato il 74° Corso Allievi Ufficiali di Complemento presso la Scuola di Guerra Aerea dell’Aeronautica Militare di Firenze dal 10.9.96 all’11.12.96.
  • Ha prestato servizio in qualità di Ufficiale Medico addetto alla Sezione Sanitaria del 34° Gruppo Radar dell’Aeronautica Militare Siracusa, dal 12 Dicembre 1986 al 10 Dicembre 1987.
  • È stato vincitore nel mese di Maggio del 1988 di una borsa di studio messa in palio dalla FEDERSPEV.
  • Ha effettuato uno stage di 4 settimane nel Centro Trapianti del Servizio di Ne­frologia dell'Hopital de Bicetre, presso la Facoltà di Medi­cina dell'Università di Paris‑Sud, a partire dal 30 Maggio 1988.
  • Nel mese di Ottobre 1988 la Società Italiana di Nefrologia gli ha assegnato la borsa di studio "G. Previato”.
  • Il 23 Novembre 1989 ha conseguito la Specializzazione in Nefrologia presso la Scuola dell’Univer­sità di Catania, riportando la votazione di 50/50 e lode, discutendo la tesi intitolata “Criteri clinici, biochimici e radiologici importanti per la paratiroidectomia e modificazioni biochimiche post-intervento nell’uremico in trattamento emodialitico”, elaborata durante il periodo di studio svolto nel Centro di Fisiologia Clinica del CNR pres­so la Divisione di Nefrologia degli Ospedali Riuniti di Reg­gio Calabria dal 15 Gennaio al 15 Maggio 1988.
  • Ha conseguito il Diploma del Corso di Perfezionamento in Nefrologia Pedia­trica il 26 Ottobre 1990, presso l'Università di Napoli Federi­co II, riportando la votazione di 68/70.
  • Nel biennio 1990-1992 ha compiuto il tirocinio pratico per la formazione specifica in medicina generale, secondo il D.I. 10.10.88.
  • Ha svolto attività didattica, insegnando la materia "Nefrologia ed Emodialisi" presso la Scuola Infer­mieri professionali dell'Ospedale Cannizzaro di Catania (ex USL n.36), negli Anni Scolastici 1992/93 e 1993/94, e presso la Scuola Infer­mieri professionali dell'Ospedale “S. Salvatore” di Paternò (Azienda USL n.3 di Catania), nell’Anno Scolastico 1995/96.
  • Nel mese di Dicembre del 1997 il Consiglio Direttivo della Società Italiana di Nefrologia gli ha assegnato una borsa di studio grazie alla quale ha frequentato la Divisione di Nefrologia e Dialisi dell’Azienda Ospedaliera S.Croce e Carle di Cuneo.
  • Ha prestato servizio in qualità di dirigente medico di 1° livello presso l’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi dell’Azienda Ospedaliera di riferimento per l’emergenza di 2° livello Umberto I di Siracusa dal 27 Ottobre 1998 al 24 Gennaio 1999.
  • Ha prestato servizio in qualità di dirigente medico di 1° livello presso l’Unità Operativa di Nefrologia e Dialisi del P.O. S. Vincenzo di Taormina dell’Azienda USL n.5 dal 17 Maggio all’11 Agosto 1999.
  • Dal mese di Febbraio 1993 a tuttoggi coordina l’attività clinica dell’Ambulatorio di Nefrologia ed Emodialisi “DELTA S.r.l.” di Catania come Direttore Sanitario.

L’attività scientifica del Dr. Iannetti ha per oggetto la ricerca nel campo di vari aspetti fisio-patologici dell’uremia, ma si è focalizzata particolarmente:

  • sulla patologia ossea da iperparatiroidismo secondario del dializzato,
  • sull’anemia uremica e sulla sua correzione con impiego di eritropoietina umana ricombinante,
  • sui problemi nutrizionali dell’uremico cronico,
  • sulla valutazione della composizione corporea, delle variazioni dei compartimenti liquidi e delle modifiche della funzione cardiaca in relazione a essi, mediante l’applicazione della bio-impedenziometria; questa modalità diagnostica, eseguita personalmente dal dr Iannetti, si è dimostrata di utile impiego in nefrologia clinica e in pazienti sottoposti a varie metodiche sostitutive della funzione renale
    su vari aspetti relativi alla valutazione della qualità di vita degli emodializzati.

Questa esperienza è alla base di vari lavori scientifici (82 tra pubblicazioni ed abstracts accettati in congressi nazionali ed internazionali, 10 delle quali recensite su Medline) e del capitolo di un manuale sulla bio-impedenziometria dedicato alle applicazioni di tale metodica all’emodialisi (BIA in chronic renal failure patient on maintenance hemodialysis in: The new clinical approach to bioelectrical impedance analysis, Pietro Morini Editor - EDRA Medical Publishing and New Media, Milano, 1998:50-64).